AFFILATOI

AFFILATOI

Affilatoi
Strumenti perfetti per ravvivare il filo dei vostri coltelli.
Per gli acciaini:
1. Conicità bilanciata verso la punta
2. Affilatura regolare per un'altissima precisione e nettezza di taglio
3. Superficie resistente all'usura realizzata su anima di metallo robusto anti rottura grazie ad una moderna tecnologia di indurimento
4. Efficiente protezione della superficie grazie a una resistente cromatura
5. Sicurezza grazie ad accessori di alta qualità
6. Manici formati ergonomicamente e significativi dal punto di vista estetico
Per l’affilatura dei coltelli europei o americani è preferibile utilizzare gli acciaini o gli affilatoi.
Le origini dell’acciaino sono piuttosto remote, ne esistono esemplari del XIII secolo che oggi sono esposti in Francia e hanno le stesse caratteristiche di quelli di oggi e gli stessi componenti: acciaio temperato, rigido, con zigrinatura longitudinale, a sezione tonda o ovale e impugnatura separata dallo stelo da un’elsa.
L’avanzamento della tecnologia di costruzione prevede che oggi ci sono anche acciaini in ceramica, al diamante e al titanio.

Esistono due metodi per usare l'acciaino.

A mano libera
Reggere l'acciaino con una mano e il coltello con l'altra.
Il coltello va tenuto sopra all'acciaino.
Inclinare il coltello in modo da formare un angolo di 15 - 20° tra la lama e l'acciaino.
Passare la lama sopra l'acciaino con movimenti a mezzaluna sfruttando tutta la lunghezza dell'acciaino: la parte terminale della lama scivola in basso fino alla punta.
Esercitare una lieve pressione sulla lama.
Ora posizionare il coltello sotto l'acciaino, sempre con un angolo di 15 - 20°.
Passare la lama allo stesso modo sull'acciaino.
Ripetere la procedura per ogni lato sei-otto volte.

Con appoggio
Appoggiare l'acciaino con la punta verso il basso su una base solida (piano di lavoro o tavolo).
Reggere il coltello con una mano.
Inclinare il coltello in modo da formare un angolo di 15 - 20° tra la lama e l'acciaino.
Passare la lama dall'alto verso il basso dell'acciaino sfruttando tutta la lunghezza dell'acciaino: la parte terminale della lama scivola fino alla punta del coltello.
Esercitare una lieve pressione sulla lama.
Ora posizionare il coltello sull'altro lato dell'acciaino, sempre con un angolo di 15 - 20°.
Passare la lama allo stesso modo sull'acciaino.
Ripetere la procedura per ogni lato sei-otto volte.
L’esperienza e la sensibilità della mano dell’operatore è determinante per la giusta affilatura del coltello.
Gli acciaini sono realizzati con rivestimento al cromo duro o con rivestimento al diamante o al titanio o in ceramica.
Hanno di solito durezza di 65° Rockwell, più duri rispetto agli acciai dei coltelli.
In questo modo si raggiunge la necessaria resistenza all’usura della superficie per la qualità di materiali sempre più duri delle lame dei coltelli.

Anche per gli acciaini esistono diverse versioni:
Acciaino medio-fino: è la superficie più usata per uso casalingo e in cucina. Questo acciaio affila rapidamente la lama, consentendo di tagliare in modo preciso e liscio.
Acciaino fino: specifico per macellai che affilano coltelli con la mola, per ripristinare lo spigolo vivo del taglio e per ottenere un taglio liscio.
Sono disponibili anche acciaini in forma ovale.
La forma ovale offre una superficie maggiore, per consentire un’affilatura più veloce ed efficace.
Se i coltelli sono smussati è possibile ripristinare il filo con un acciaino diamantato o in ceramica.
Con questi acciaini viene rimosso del materiale dalla lama per ottenere un nuovo filo.
Acciaino diamantato
Grazie ai granuli di diamante dalla forma speciale è possibile ottenere un filo perfetto. L'acciaino ha un'anima d'acciaio inox massiccio.
A seconda della dimensione dell'acciaino, con un procedimento speciale vengono applicati fino a 2 milioni di granuli di diamante.
La grana estremamente fina garantisce che il risultato sia un taglio liscio e affilato, per consentire un uso prolungato del coltello.
L'ulteriore strato di cromo duro conferisce a questo acciaino una maggiore resistenza all'usura.
L'acciaino diamantato è disponibile con grana fine e normale.
Acciaino in ceramica
Nella sua funzione, l'acciaino in ceramica corrisponde all'acciaino diamantato.
Anche qui sono disponibili diverse grane.
Questo materiale è molto fragile e può essere danneggiato da urti.
Una caduta potrebbe danneggiarlo. La sua durezza assoluta è di poco inferiore a quella degli acciaini diamantati.
Gli acciaini in ceramica affilano in modo delicato e sicuro.
Il risultato dell'affilatura è un po' più fine rispetto all'acciaino diamantato.

Articoli da 1 a 12 di 43 totali

per pagina

Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4

Articoli da 1 a 12 di 43 totali

per pagina

Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4